liquore crema di limone: una specialità della costiera amalfitana

liquore crema di limone: una specialità della costiera amalfitana

Proprio come pizza e pasta sono riconoscibili in tutto il mondo, così il liquore crema di limone diffonde la fama dei prodotti tipici ben oltre i confini della sua terra natale. Il famoso liquore crema di limone porta l’aroma delle soleggiate terre d’Italia ed è una delizia per tutti i sensi. La crema di limone e le sue tradizioni italiane hanno meritatamente trovato molti seguaci in tutti i continenti.

La storia del liquore crema di limone

La crema di limone è prodotta principalmente nel Sud Italia, in particolare nella regione intorno alla Penisola Sorrentina o e alla Costiera Amalfitana. Il liquore crema di limone è il secondo liquore più diffuso in Italia e viene servito tradizionalmente freddo. Il liquore crema di limone è ottenuto dalle scorze di limone e solitamente ha un aspetto cremoso dato dalla presenza del latte.

Secondo una delle leggende, nel 1900 Maria Antonia Farache, che aveva un bel giardino di limoni e aranci sull’isola di Capri, inventò questa bevanda. Il limoncello divenne per la prima volta un successo nel quartiere. In seguito suo nipote aprì un ristorante dove il limoncello era la specialità principale e suo pronipote ne registrò il primo marchio nel 1988. Successivamente si penò di aggiungere del latte durante la lavorazione e così nacque il liquore crema di limone.

Se quindi vi stavate chiedendo come si fa la crema di limoncello è in pratica un limoncello con l’aggiunta di latte durante la lavorazione. La crema al limone è apprezzata proprio per la sua cremosità a differenza del limoncello.

Dove viene prodotta la migliore crema di limone

Qualunque sia la verità sulla sua origine, è un fatto indiscutibile che nel tempo la crema di limone si sia affermata come una delle bevande preferite dagli italiani e non solo. Il liquore crema di limone viene prodotto principalmente nella regione intorno al Golfo di Napoli, la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana, oltre alle isole di Ischia e Capri.

Finora, il miglior liquore crema di limoncello sono considerati prodotti nel sud Italia, anche se puoi acquistarli ovunque nel paese grazie a Prodotti Gustosi che consente a chiunque di degustare questo prodotto tipico in tutta Italia e oltre.

Alcuni fatti interessanti sulla crema al limone liquore

Inizialmente la ricetta liquore crema di limone originale non può essere prodotto con tutti i tipi di limoni. Per questo viene utilizzato solo un certo tipo: Oval Sorrento. I frutti si raccolgono meglio a mezzogiorno. Vengono lavati con acqua tiepida, quindi la loro corteccia viene rimossa in uno strato sottile. Un requisito importante è che la parte bianca del limone non cada nella materia prima. Nell’isola di Sorrento si prepara il liquore mettendo a bagno le croste nell’alcool per 3 mesi, poi mescolando il liquido con lo sciroppo e successivamente viene aggiunto il latte.

Ci sono molte bevande simili alla crema al limoncello liquore che sono state ispirate proprio dal liquore crema al limoncello. L’arancello è un liquore aromatizzato alle arance e il meloncello che sa di melone.

Come servire e consumare correttamente?

La crema di limone viene tradizionalmente servita fredda come digestivo dopo pranzo o cena. La tradizione di bere la crema al limone dopo ogni pasto ha origine dal sud Italia. Il gusto e l’aroma dei limoni appena colti sono rinfrescanti e contribuiscono al buon umore della tavola. La crema aiuta con una buona digestione dopo un pranzo o una cena sostanziosa. Si consiglia di bere la crema di limone a piccoli sorsi in modo da godere del profumo aromatico attraverso il naso, perché in questo modo puoi sentirne appieno il gusto e l’aroma dei limoni.