fbpx

Panettone di Milano: il tradizionale Panettone Baj dal 1768

Il panettone di Milano è uno dei dolci natalizi più amati e diffusi non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Eppure non tutti conoscono la ricetta tradizionale, anche perché nel tempo si sono diffuse diverse varianti che hanno un po’ allontanato i consumatori dalla formula classica. Fortunatamente c’è chi porta ancora avanti la secolare tradizione, ed è il caso del Panettone Baj dal 1768, come recita il disclaimer di questo marchio prestigioso simbolo del panettone Milano artigianale. Una ricetta che ha due secoli e mezzo, e che si fonda su un’altissima qualità degli ingredienti, a partire dal lievito madre, combinata alla segreta arte della lavorazione del panettone di Milano così come deve essere.

La lavorazione del panettone di Milano

A Milano panettone artigianale significa un processo di lavorazione piuttosto lento come appunto quello del Panettone Baj, che prevede un adeguato riposo della pasta fatta lievitare con i Lievito Madre centenario, per cui solo dopo alcuni giorni deve essere infornato e sottoposto a una cottura sempre piuttosto lenta. I panettoni Milano artigianali prevedono un risultato finale soffice e naturale, che consente di restituire i diversi sapori e profumi dei vari ingredienti, che comprendono oltre a zucchero, tuorili d’uovo, burro e farina, canditi misti, uvetta, vaniglia, miele e scorza di limone

Il gusto del panettone di Milano artigianale

Ciò che risalta al palato anche meno sopraffino in un panettone artigianale Milano è la differenza di gusto rispetto a molti prodotti standard di tipo industriale, e non ci riferiamo solo all’eterna questione concernente i canditi e l’uvetta, presenti o meno e in diverse quantità a seconda del marchio e della tipologia. Il panettone a milano è un rito natalizio che affonda le sue radici in una tradizione culinaria che non prevede l’uso di conservanti e additivi chimici, esattamente come fa il marchio Baj, emblema di tutti i panettoni artigianali Milano.