fbpx

Mozzarelline impanate al forno: la mozzarella fritta

Mozzarelline impanate al forno: oltre la semplice mozzarella. Uno dei piatti più amati in Campania e non solo. Ricetta mozzarella fritta e non, con e senza uova!

Le mozzarelline impanate al forno sono la giusta alternativa a chi vuole gustare una mozzarella alternativa e gustosa, ma soprattutto non fritta!

Anche se siamo spesso “a dieta”, è difficile rinunciare ad alcuni cibi, uno tra tutti, la mozzarella. Ma noi di Mozzarella Si, abbiamo un asso nella manica. È possibile mangiare la mozzarella in tanti modi senza esagerare con frittura ed uova.

Ecco qui per voi qualche gustosa ricetta per la nostra amata mozzarella!

Mozzarelline impanate al forno: ricetta

Quando si pensa a cosa preparare per pranzo o per cena, è davvero complicato esser sempre innovativi, eppure tante ricette gustose sono sotto il nostro naso. Una tra tutte le mozzarelline impanate al forno. Alternativa gustosa alla classica fritta, mozzarelle impanate sono perfette anche al forno!

Vediamo la ricetta:

  • Ingredienti: mozzarella, farina, 1 o 2 uova, pangrattato, pepe e sale.
  • Preparazione: tagliare a fette la mozzarella, rompere le uova e sbatterle aggiungendo un pizzico di sale e pepe. Nel frattempo riporre in un secondo e terzo piatto la farina e il pangrattato. Immergere le fette di mozzarella nella farina, poi nell’uovo e successivamente nel pangrattato. La ricetta ora subirà una piccola variante, anziché immergere le fette di mozzarella in olio per friggere, bisognerà inserire le mozzarelline impanate al forno per 150/170 gradi per 6 minuti circa.

La mozzarella panata al forno è un’alternativa gustosa e leggera, adatto ad ogni palato. Altra variante importante, oltre a non friggerla la mozzarella, è possibile anche preparare una saporita mozzarella impanata senza uova! In questo caso, fritta o a forno, la ricetta non cambia di molto. Anziché inserire le uova, in quel passaggio è possibile non aggiungere nulla quindi amalgamare solo farina e pangrattato, oppure aggiungere del latte, oppure creare una pastella con l’acqua calda e farina.

Oltre le mozzarelline impanate al forno: la mozzarella in carrozza!

Per quanto la frittura non sia al primo posto come cibo salutare, per certe ricette è giusto osare ogni tanto! La mozzarella è gustosa da consumare sia semplice che con qualche contorno ed abbinamento particolare, oppure cucinata al forno, ma soprattutto fritta. Per quanto siano gustose le mozzarelline impanate al forno, ogni tanto è giusto osare con la frittura.

Parliamo ora della famigerata mozzarella in carrozza. Dalle origini antichissime e Campane, o meglio del Sud Italia, non a caso spesso vengono denominate queste anche mozzarelle in carrozza siciliane. Questo tipo di ricetta, negli anni, ha subito diverse varianti, senza mai perdere il suo gusto unico e leggendario.

Che sia come antipasto o come secondo, la mozzarella in carrozza è uno dei piatti più amato. La sua preparazione è molto semplice: pancarré, uova, farina, pangrattato e l’immancabile protagonista, la mozzarella. Quindi: affettate la mozzarella, proprio come la prima parte della preparazione delle mozzarelline impanate al forno, ma aggiungere alla preparazione del pancarrè, adagiando ogni fetta di mozzarella tra due di pancarrè ed impanarle con uova, farina e pangrattato.

Una delle varianti della mozzarella in carrozza sono le mozzarelle in carrozza senza uova. In questo caso verrà formata una pastella con farina e acqua calda come alternativa alle uova. Decisamente più leggera, ma comunque saporita!

Ma con la mozzarella si può giocare col sapore e con gli ingredienti, per tale senza limiti, se si vuole mangiare qualcosa di davvero imperdibile bisogna assolutamente mangiare la mozzarella ripiena e fritta!

Diversamente da quella in carrozza vi è l’assenza di pancarrè e diversamente dalle mozzarelline impanate al forno è l’aggiunta di prosciutto od altro insaccato. Vediamo quest’ultima gustosa ricetta: Tagliare a fette la mozzarella, sbattere le uova e preparare in diversi piatti farina e pan grattato. Prendere del prosciutto cotto e inserirlo tra due fette di mozzarella, impanarle e friggerle o metterle in forno! Spesso si preferisce non tagliare la mozzarella a fette, ma aprire la mozzarella ed inserire nel suo interno il ripieno che può esser anche molto più complesso, magari con salame, funghi ecc.