fbpx
-5%
,

Amaltea Rosato Frizzante – Carputo vini

Disponibilità:

Disponibile


Amaltea Rosato Frizzante – Carputo vini

Amaltea Rosato frizzante o Campania piedirosso rosato

Dalle uve piedirosso, non lasciate a macerare sulle proprie bucce, nasce questo vino, caratterizzato dai dolci e affascinanti profumi di frutta rossa. Dal gusto fresco con note morbide ed eleganti, servito ad una temperatura di 12/13 si abbina bene a piatti di pesce.
Gradazione 12%

 

11.00 11.60

Disponibile

Amaltea Rosato Frizzante – Carputo vini

Amaltea Rosato frizzante o Campania piedirosso rosato

Dalle uve piedirosso, non lasciate a macerare sulle proprie bucce, nasce questo vino, caratterizzato dai dolci e affascinanti profumi di frutta rossa. Dal gusto fresco con note morbide ed eleganti, servito ad una temperatura di 12/13 si abbina bene a piatti di pesce.

STORIA DEL VINO ROSATO

Secondo una leggenda, il vino rosato nasce casualmente in un piccolo villaggio del veronese per opera di un prete piuttosto furbo.

Il prete, infatti, disponeva di un orto dove poter coltivare la vite, producendo il vino necessario per la celebrazione della messa, e le verdure con le quali cibarsi. In realtà, il curato, trascurando completamente il proprio orto, si affidava esclusivamente alla generosità dei fedeli, i quali erano soliti donare notevoli quantità di vino una volta ultimata la vendemmia, oltre a frutta e verdura; finché, un giorno … i compaesani, stanchi della sua pigrizia, decisero di donare quantitativi inferiori di vino e cibo.

Per recuperare il vino da utilizzare nel corso della messa, il prete si intrufolò nella cantina del villaggio, perforò una delle botti e raccolse, in un recipiente, il liquido. Le vinacce erano rimaste a contatto con il mosto solo per poche ore e il vino, non avendo ancora iniziato la fermentazione, presentava un colore rosato.

L’inganno fu scoperto, ma l’estrazione del vino in una fase di non completa maturazione, stimolò la creatività dei viticoltori del villaggio che iniziarono a produrre il vino rosato.

Secondo gli studiosi, invece, il rosato nasce in Francia, dove ancora oggi gode di una considerazione tale da rappresentare il vino di Natale per eccellenza. Nel corso del XX secolo, i metodi di produzione di questo vino si diffusero in Italia, tanto che la cantina Leone De Castris, già nel 1925, iniziò a commercializzare il suo rosato.

 

Peso 2 kg
Regione

Campania

Località

Quarto Flegreo

Zona di Produzione

Collina di Viticella – Quarto Flegreo

Produttore

Carputo Vini

Formato

Bottiglia CL 75

Bottiglia

Borgognotta

Gradazione

12%

Profumi

fruttato, sentori fruttati ed agrumati

Colore

Rosa Tenue

Sapore

Effervescente, Fresco

Acidità Totale

5,50‰

Temperatura di Servizio

7-9°C

Abbinamenti

a Tutto Pasto, Aperitivo